Natura in Agriturismo: la Cipolla - Flora e Fauna in Agriturismo - Scopri le Attività la Flora e la Fauna in Tutto Agriturismi

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Natura in Agriturismo: la Cipolla

Pubblicato da in Flora ·

La Cipolla



Famiglia: Liliacee

La Cipolla è coltivata in tutto il mondo ed è uno degli aromi più utilizzati in cucina. La cipolla ha molte proprietà terapeutiche, cresce ogni due anni e produce i bulbi annualmente. Predilige una temperatura fredda e le regioni in cui viene meglio coltivata sono Emilia-Romagna, Campania, Sicilia e Puglia.
Si mangia il
bulbo centrale, che può essere consumato sia crudo che cotto. La cipolla ha un gusto particolare e regala alle pietanze un sapore gradevole.
E' utilizzata come base per la preparazione di minestre, risotti, carni e gustosissimi sughi, ma anche zuppa di cipolle, cipolle ripiene, insalata e frittata.

Le varie specie si distinguono per la forma del bulbo, per il colore delle
tuniche e per il sapore. Tra le varietа più famose ricordiamo la cipolla rossa di Tropea, quella di Suasa, quella di Breme, la ramata di Monitoro e la Borrettana.

La cipolla ha un buon valore nutritivo, grazie a sali minerali e vitamine, contiene molti fermenti che aiutano la digestione e stimolano il metabolismo, contiene oligoelementi quali zolfo, ferro, potassio, magnesio, fluoro, calcio, manganese e fosforo, diverse vitamine (A, complesso B, C, E), ha azione diuretica e antidiabetica. In dermatologia pu
ò essere utilizzata come antibiotico e antibatterico; è anche espettorante e fluidificante.

Descrizione inviata da Miriam




Flora e Fauna
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu