Animali e Fauna in Agriturismo: il Cane Pecoraio - Flora e Fauna in Agriturismo - Scopri le Attività la Flora e la Fauna in Tutto Agriturismi

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Animali e Fauna in Agriturismo: il Cane Pecoraio

Pubblicato da in Fauna ·

Cane da Pastore Siciliano




Origine: Italia

Il Cane da Pastore Siciliano, detto Cane Pecoraio Siciliano o Cane di Mannara, è
una razza di origine siciliana. Ha origini molto antiche, tanto che si trovano tracce della sua presenza nelle monete dei Mamertini del IV secolo a.C., che raffigurano un cane mastino a guardia del tempio di Adrano.
E' un cane di mole medio-grande, ben proporzionato e mai pesante. Presenta un dimorfismo sessuale molto marcato ed ha un aspetto armonico, con grande facilit
à di movimento.
Viene impiegato per la guardia agli ovili e difende le greggi dalla predazione di volpi e cani randagi, e anche dall
attacco dei lupi. E' un cane docile, poco esigente, molto legato alluomo, riservato ma non indipendente, diffidente nei confronti degli estranei, in branco diventa pericoloso per gli intrusi.

La razza cui appartiene prevede alcune caratteristiche:
-lunghezza della testa non oltre i 3,6/10 dell
altezza al garrese;
-larghezza del cranio uguale alla sua lunghezza;
-lunghezza del muso uguale al 45 % della lunghezza totale della testa;
-altezza del costato eguale al 50 % dell
altezza al garrese;
-perimetro toracico di almeno il 135 % dell
altezza al garrese;
-testa moderatamente massiccia, larga;
-cranio ampio, con lunghezza pari al 55 % della lunghezza totale della testa
-labbra asciutte e stirate;
-tartufo voluminoso;
-mascella e mandibola ben sviluppate;
-dentatura corretta e completa;
-occhi relativamente piccoli e orecchie non grandi;
-collo lungo almeno l
85 % della lunghezza della testa, largo e ben raccordato alle spalle;
-coda grossa, lunga, ricca di pelo folto;
-arti anteriori con ossatura forte, ben distanziati tra loro;
-arti posteriori forti e muscolosi;
-pelo semilungo, folto e compatto.

Il manto presenta diverse colorazioni: fulvo in tutte le sue sfumature dal mogano al crema, nero, fegato chiaro con distribuzione del bianco pi
ù o meno estesa, a formare pezzature, tigrato, nero. Il cane pecoraio siciliano è medio-grande, tanto che i maschi misurano minimo 65 cm e le femmine minimo 59 cm.

Descrizione inviata da Giovanni



Flora e Fauna
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu